Iniziative DEMOCRAZIA 2.0

Iniziativa RAPPRESENTANZA 2.0

E’ un nuovo modello che vincola il Rappresentante alla volontà degli elettori; ed una piattaforma Web che permette ai Cittadini di interagire con il Rappresentante.

La Democrazia attuale necessita di una riforma che né i Partiti nè i Movimenti fuori dal “gioco dei partiti” sono riusciti, negli ultimi 20 anni, ad attuare. L’Iniziativa Rappresentanza 2.0 è concepita per far fare un salto di qualità alla Democrazia, rimettendo la Politica in mano ai Cittadini.

Con l’Iniziativa Rappresentanza 2.0 si definisce cioè un nuovo modello di Rappresentanza (“Rappresentanza vincolata” o “Rappresentanza diretta”) nel quale il Rappresentante (in Parlamento, Consiglio comunale, ecc …) è vincolato alla Volontà dell’elettore: un Contratto di valore legale lo costringe a seguire, nella sua attività politica, le indicazioni degli elettori (attraverso una piattaforma Web si mettono a disposizione dei Cittadini strumenti di verifica e dialogo); ed in casi estremi, a rimettere il suo mandato nelle loro mani.

L’Iniziativa Rappresentanza 2.0 fa parte del più generale progetto Iniziativa Riforma dal Basso che introduce una nuova forma di Politica dei Cittadini che si organizzano “dal basso” per attuare forme di Government del territorio “in parallelo” rispetto alle Istituzioni (in modo indipendente da esse).

< Leggi / scarica “Introduzione” >

Urbanistica Partecipata

Urbanistica Partecipata è una iniziativa di IRDB (legata ad una Piattaforma Web ad hoc) che permette ai Cittadini di partecipare alla Amministrazione pubblica.

Urbanistica Partecipata è una iniziativa di IRDB (legata ad una Piattaforma Web ad hoc) che permette ai Cittadini di partecipare alla Amministrazione pubblica.

L’Iniziativa Urbanistica Partecipata è finalizzata al contempo ad una riduzione delle spese, ed a un miglioramento della qualità degli interventi sul territorio da parte della PA (in ultima analisi, ad un miglioramento della qualità della vita all’interno della città).

Tale Iniziativa si interessa ai progetti relativi alle opere pubbliche, ai piani regolatori, ecc … (e, possibilmente, anche dei piani di Mobilità/Viabilità).

La piattaforma Web offre vari strumenti che permettono ai Cittadini di analizzare i Progetti istituzionali, e di progettare nuove soluzioni di urbanistica.

L’Iniziativa permette di ottenere una serie di importanti vantaggi: riduzione delle spese grazie alla maggior efficienza amministrativa della modalità di Urbanistica partecipata (risparmio che può essere ancora maggiore se si adottano le funzionalità, opzionali, di Spending review diffusa, con la quale è possibile individuare molte spese superflue: con una piccola parte del denaro risparmiato i Cittadini possono proporre soluzioni urbanistiche alternative di grande utilità sociale) – minor impatto ambientale – maggior rispondenza degli interventi di Urbanistica rispetto alle reali necessità delle persone – ecc …

< Leggi / scarica “Comunità urbane autogestite” >

Sono definite anche soluzioni che si integrano con quelle “politiche”, come le Soluzioni per un CONSUMISMO 2.0, che definiscono nuove modalità di acquisto e di scambio beni organizzate dal basso, nuove forme di servizio organizzate direttamente dagli user, ecc …).

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »