Un approccio peculiare di Consulting & Advising [Inroduzione]

Luca Bottazzi si propone come Consulente strategico e di innovazione per la Pubblica Amministrazione e delle Istituzioni politiche gestite da movimenti Outsider, con 3 differenti ruoli che rappresentano tre livelli di intervento che si integrano in una unica azione di innovazione dei sistemi di government ed amministrazione in grado di produrre una miglioramento effettivo dell’efficienza della PA, e un reale miglioramento della qualità della vita delle città.

vedi ulteriori info su Luca Bottazzi

( Le attività di Luca Bottazzi sono illustrate nel post “Governance advising per un movimento outsider (Sinossi)tre e nel documento “Policies 2.0 per un movimento outsider (PDF)] )

► Policies 2.0 Advisor

Laddove oggi non sembrano esserci linee guida di policies alla base delle azioni dei movimenti “innovatori” (attinenti ai loro principi) , si propone un ruolo che costituisce la base teorica (ma non affatto astratta) necessaria per poter sviluppare un processo di reale innovazione. Si tratta di un advising nel quale si ribalta il paradigma dell’azione governativa:

la partecipazione
diviene il motore della governance.

(di base, si introduce una nuova Vision del Sistema-democrazia che oggi manca anche nelle azioni di chi mira a riformare in modo radicale il sistema di governo ed amministrazione).

Si sviluppa una azione con un doppio fine ● proteggere l’innovazione di strutture di government, amministrazione e burocrazia da contrasti da parte dei “poteri consolidati”riportare il Sistema-democrazia ad una dimensione di reale partecipazione da parte dei cittadini: l’unica condizione che permette di evitare sprechi, inefficienze e corruzione.

[ vedi ulteriori informazioni ]

► Smart Innovation Consulting per le PA (problem solving approach)

Si offre un nuovo approccio alla soluzione dei problemi amministrativi (e di government) che ribalta l’approccio attuale

si innova in primo luogo l’approccio all’innovazione,
finalizzandolo ad una reale innovazione

(ora, paradossalmente, i cosiddetti interventi di innovazione sono finalizzati a “correggere” i problemi – non a sanarli alla radice – e quindi finiscono per mantenere vive le cause).

Tale approccio viene applicato

○ per l’innovazione dell’apparato amministrativo e burocratico delle PA (e dei vari settori del Welfare, dei vari ambiti specifici dei servizi pubblici, dei processi burocratici, della gestione delle imposte e delle sanzioni, dei servizi informativi, ecc …).

○ per l’innovazione del sistema di Government con soluzioni che vanno dal progetto di Rappresentanza 2.0 a strumenti e processi di vero e proprio Government diretto (vedi la piattaforma Open Government Platform)

[ vedi ulteriori informazioni ]

► Ideatore di iniziative ed eventi ricreazionali per migliorare la qualità della vita delle Città

L’attività di consulenza per le PA di Luca Bottazzi comprende ila proposta di alcuni progetti (sviluppati assieme ad operatori dei vari settori) di Iniziative ed Eventi finalizzate a migliorare la qualità della vita nelle città (sostanzialmente attività ricreazionali e sportive) che si differenziano da quelle sviluppati sino ad ora, in generale, da una dimensione di reale partecipazione da parte dei cittadini che porta ad

una reale sostenibilità (costi irrisori grazie anche a forme di volontarismo – sussidiato – sia come prestazione che come reperimento di materiali a prezzi di favore; o a riciclo di attrezzature, ecc … )

affordability: si portano attività sportive e ricreative a chi oggi non se le può permettere (vedi Social-Tennis, Sky4all o Villaggi vacanze low-cost)

un sostanziale aumento della qualità della vita urbana attraverso il recupero di una dimensione della città ora perduta; ossia di qualità come il senso di comunità, la convivialità della vita locale (e in parte – tralasciando le implicazioni ideologiche – da forme di “Decrescita felice”).

 

Comments are closed.

Translate »