» Trasparenza attiva (trasparenza reale, con informazioni realmente fruibili)

This entry is part 5 of 5 in the series Rules of Governance

Articolo 5 su 5 del fascicolo Rules of GovernancePer un Partito o Movimento outsider è determinante è l’appoggio della cittadinanza per almeno due ragioni: 1) la necessità che i cittadini collaborino – con cognizione di […]

Read More

» Oltre l’austerity: un processo di miglioramento delle qualità della vita

This entry is part 4 of 5 in the series Rules of Governance

Articolo 4 su 5 del fascicolo Rules of Governance Il problema: l’attuale percorso di “riforme” propone “tagli” e sacrifici (come si è detto, non si tratta di reali riforme, ma solo un modo di cambiare […]

Read More

» Sanare, non mettere delle pezze

This entry is part 3 of 5 in the series Rules of Governance

Articolo 3 su 5 del fascicolo Rules of Governance Oggi si è ad un punto critico nella crisi della Democrazia europea nel quale “il Sistema sociale” (per l’elevato livello di povertà dei cittadini, e l’inefficacia […]

Read More

» Partire dalle persone, dal piccolo, dal locale (in dimensione di partecipazione)

This entry is part 2 of 5 in the series Rules of Governance

Articolo 2 su 5 del fascicolo Rules of Governance PARTIRE DALLE PERSONE,PARTIRE DAL PICCOLO, DAL LOCALE (in dimensione di partecipazione) La prima “rivoluzione” che va effettuata, per uscire da quel percorso della politica tradizionale di […]

Read More

► LE REGOLE D’ORO DELLA GOVERNANCE ◄

This entry is part 1 of 5 in the series Rules of Governance

Vi sono alcune regole d’oro che un partito outsider deve necessariamente seguire per rafforzare la propria posizione, e realizzare programmi che durino nel tempo.

Read More

Innovazione partecipata: i Makers

Titolo Oggi si è arrivati ad un livello di inefficacia dei Servizi pubblici (e delle strutture amministrative della PA) che rendono necessario sviluppare una innovazione reale e sostenibile di strutture e servizi delle PA. E’ […]

Read More

Perché politica dei partiti e politica partecipata sono incompatibili

Puntualmente i Movimenti outsider rispetto alla politica tradizionale hanno fallito le loro strategie per il fatto di non essersi resi conto di quanto il sistema della Politica dei partiti fosse incompatibile con i loro fini. E’ quindi importante fare chiarezza su questo punto.

Read More

Partecipazione e “beni comuni”

Oggi la questione dei beni comuni è basata su equivoci di fondo che rendono le iniziative ad essa legate totalmente inefficaci rispetto agli obiettivi di sostenibilità e miglioramento della vita sul territorio.

Read More

Il problema dei tagli economici (dell’austerity)

This entry is part 5 of 5 in the series Policies 2.0

Oggi con i tagli alla spesa si perde l’importante opportunità di cambiare la governance Città data dalla crisi economica verso una dimensione partecipata (ma si agisce nella precedente modalità della Politica dei Partiti, ottenendo risultati negativi su tutti i fronti)

Read More

.Policies 2.0 <0>: l’equivoco alla base del fallimento delle “politiche partecipate”

This entry is part 1 of 5 in the series Policies 2.0

Riflessioni sulla situazione attuale del M5S rispetto alla sua identità: perché il M5S rischia di non riuscire a sviluppare i suoi programmi, e di perdere il consenso popolare.

Read More
Translate »