Indice Fascicoli (raccolte tematiche)

Partecipazione: Equivoci

Partecipazione: Cosa è, e Cosa non è
*Partecipazione, *Polices 2.0
Oggi si assiste al fallimento delle strategie dei Movimenti che affermano di basarsi sulla Partecipazione, fenomeno che, a monte di tutto, dipende dalla errata interpretazione del concetto di Partecipazione < vedi “Equivoci sulla partecipazione” >. Il problema si poneva in modo,
L’inibizione della reale Partecipazione da parte delle Istituzioni
*Partecipazione
Una analisi della situazione sulla partecipazione a Torino: l’inibizione dei processi di partecipazione da parte delle Istituzioni tramite l’occupazione degli spazi di potenziale partecipazione con processi di pseudo-partecipazione che impediscono la possibilità di sviluppare reali condizioni di partecipazione.,
Il livello più vicino alla Cittadinanza (alla reale partecipazione): il Quartiere
*Partecipazione
Vedendo le attuali esperienze di partecipazione si percepisce come si stiano tralasciando dei punti che sono in realtà le fondamenta. senza le quali non è possibile sviluppare una effettiva partecipazione. Il problema è nel fatto che oggi si continua a parlare di un sistema nel quale –,
.Policies 2.0 <0>: l’equivoco alla base del fallimento delle “politiche partecipate”
*Partecipazione, *Polices 2.0
Riflessioni sulla situazione attuale del M5S rispetto alla sua identità: perché il M5S rischia di non riuscire a sviluppare i suoi programmi, e di perdere il consenso popolare.

 

Partecipazione: Operatività

(3) Strategie: Soluzioni
*Partecipazione
  LA SOLUZIONE OPEN GOVERNMENT PLATFORM IN SINTESI ( allega poi, se non c’è già, l’originale “irdb_dem_intro_broshure lunga) Si prospetta quindi un sistema di Partecipazione democratica che, tra le altre cose, permette di recuperare la tradizionale dimensione di responsabilizzane e di auto-organizzazione dei cittadini, nella quali i problemi divengono una opportunità,
(2) Strumenti di partecipazione: il crowdfunding per il settore pubblico
!Spending/Taxes, *Partecipazione
A proposito di sistemi di crowdfunding per finanziare iniziative dei cittadini, è bene individuare le regole della governance partecipata che è necessario seguire per non creare un sistema viziato nelle fondamenta destinato a fallire. Premessa: dobbiamo considerare che chiedere ai cittadini di,
(1) Strumenti di partecipazione
*Partecipazione
Si è detto, nel post “L’inibizione della reale Partecipazione da parte delle Istituzioni”, che le Istituzioni governative tendono a occupare degli spazi di potenziale partecipazione con processi di pseudo-partecipazione che impediscono la possibilità di sviluppare reali condizioni di,
.Policies 2.0 <3>: strategie per la Partecipazione
*Partecipazione, *Polices 2.0
Per trasformare l’attuale forma di Government in un Government realmente partecipato si tratta di: ■ definire un nuovo approccio alla soluzione dei problemi (Problem solver) ■ ribaltare il paradigma dell’azione governativa: la partecipazione - ora un principio ancora sulla carta – deve divenire il motore della governance.

 

Gli strumenti della Partecipazione

(3) Strategie: Soluzioni
*Partecipazione
  LA SOLUZIONE OPEN GOVERNMENT PLATFORM IN SINTESI ( allega poi, se non c’è già, l’originale “irdb_dem_intro_broshure lunga) Si prospetta quindi un sistema di Partecipazione democratica che, tra le altre cose, permette di recuperare la tradizionale dimensione di responsabilizzane e di auto-organizzazione dei cittadini, nella quali i problemi divengono una opportunità,
(2) Strumenti di partecipazione: il crowdfunding per il settore pubblico
!Spending/Taxes, *Partecipazione
A proposito di sistemi di crowdfunding per finanziare iniziative dei cittadini, è bene individuare le regole della governance partecipata che è necessario seguire per non creare un sistema viziato nelle fondamenta destinato a fallire. Premessa: dobbiamo considerare che chiedere ai cittadini di,
(2) Strategie: la Partecipazione
*Partecipazione, *Polices 2.0, *Smart Innovation
  LA PARTECIPAZIONE ■ PERCHÈ la partecipazione?  Non è una questione demagogica, ma di efficacia delle misure prese da una amministrazione. Il fine della partecipazione è: 1. migliorare la qualità della vita dei cittadini (nella modalità di partecipazione si svolge nel migliore dei modi quello che è il compito della PA) 2. creare coesione della cittadinanza attorno alle,
(1) Strumenti di partecipazione
*Partecipazione
Si è detto, nel post “L’inibizione della reale Partecipazione da parte delle Istituzioni”, che le Istituzioni governative tendono a occupare degli spazi di potenziale partecipazione con processi di pseudo-partecipazione che impediscono la possibilità di sviluppare reali condizioni di,
.Policies 2.0 <3>: strategie per la Partecipazione
*Partecipazione, *Polices 2.0
Per trasformare l’attuale forma di Government in un Government realmente partecipato si tratta di: ■ definire un nuovo approccio alla soluzione dei problemi (Problem solver) ■ ribaltare il paradigma dell’azione governativa: la partecipazione - ora un principio ancora sulla carta – deve divenire il motore della governance.

Comments are closed.

Translate »